Grande partecipazione e interesse all’Aperincontro Analytics


Lo scorso 11 ottobre alle 17.30 si è tenuto, presso l’Istituto Piero Pirelli, l’edizione 2016 dell’Aperincontro dedicato agli Analytics intitolato “Navigare in un mare di dati, dalla bussola al timone”, la prima dalla fondazione di 5020-cinquantaventi.

aperincontro-analytics-5020-3

l’Aperincontro in svolgimento

L’idea di organizzare l’Aperincontro è nata dalla tendenza all’aumento degli investimenti italiani in software di Business Intelligence e Analytics, registrata per il terzo anno consecutivo. Questa tendenza dimostra l’appetito delle aziende verso un approccio manageriale “data-driven” che, per motivi diversi, non sempre riesce a realizzarsi con successo. Da qui la metafora che 5020-cinquantaventi utilizza da tempo per descrivere il rapporto, a volte problematico, tra le aziende e i dati e il filo conduttore di questa prima edizione.

Date le premesse, lo scopo dell’Aperincontro era quello di evidenziare i vantaggi e la fattibilità di un approccio data-driven anche in piccole o medie realtà, offrendo spunti e dimostrazioni di casi reali e utilizzando tecniche e software focalizzati sull’agilità di aggregazione e presentazione dei dati.

esempio di dashboard dinamiche

Le dashboard dinamiche, strumento decisionale fondamentale

La formula dell’incontro prescelta è stata una combinazione concentrata di demo, testimonial e scambi one-to-one conclusasi con l’aperitivo di networking.

Il numero di adesioni oltre le aspettative, l’attenzione e le domande dei partecipanti, il riscontro positivo sia sull’organizzazione che sui contenuti, sono stati per noi un chiaro segnale di incoraggiamento a proseguire in questo percorso di scambio e arricchimento reciproco sul tema degli Analytics.

Non ci resta quindi che ringraziare di cuore tutti gli intervenuti e dare a tutti un arrivederci alla prossima edizione.

Il team 5020-cinquantaventi promuove e aiuta l’efficienza aziendale sia nella Business Intelligence  in qualità di Qlik Implementation Partner, che nel Business Process Management in qualità di Appian Value-Added Service Provider.