Gestione delle presenze via web [Case Study]


Sono molte le aziende o enti, i cui dipendenti svolgono il proprio lavoro fuori sede: in ambito informatico pensiamo subito ai servizi professionali. I dipendenti di queste aziende, per definizione, lavorano presso i clienti e non "timbrano il cartellino". L'azienda richiede che il consulente comunichi le giornate lavorate presso ciascun cliente, oltre a permessi e ferie, in modo da elaborare lo stipendio del consulente ed emettere fattura al cliente.

Ma i consulenti non sono gli unici lavoratori esterni: lo stesso scenario si applica, ad esempio, a imprese di pulizia, assistenza domestica privata e pubblica... insomma, tutte le volte in cui un'organizzazione ha l'esigenza di registrare il lavoro fuori sede dei propri dipendenti.

Per segnare le presenze esistono diversi sistemi anche costosi. Aziende dal budget limitato si affidano ai comuni fogli elettronici. Ma il discorso diventa complesso quando bisogna gestire decine o anche centinaia di lavoratori esterni. Come assicurarsi che tutti i fogli presenza siano inviati puntualmente? Come evitare errori di trascrizione dei dati? E cosa succede in caso di contrattempi e modifiche dell'ultimo minuto?

In questo Case Study 5020 racconta un caso reale, risolto con successo mediante lo sviluppo di un applicativo semplice ed efficace che ha permesso la gestione puntuale delle presenze di oltre duecento lavoratori esterni, nella fattispecie collaboratori familiari.


Ci hanno scelto:

striscia-loghi-700x120

Compila il modulo sottostante per scaricare il Case Study.